“Baci nell’ombra” di Sara Dardikh – Recensione

Review of: Baci nell'ombra
book by:
Sara Dardikh
Price:
€16.00

Reviewed by:
Rating:
4
On gennaio 17, 2017
Last modified:gennaio 17, 2017

Summary:

La storia ci parla di Jennifer, una ragazza di diciotto anni che lascia Londra con suo padre per ritornare a Manhattan, città che aveva dovuto abbandonare da piccola dopo la morte della madre.
Mettendo piede nella nuova scuola si scontra con Josh, il solito bello e dannato che fa strage di cuori e che si porta a letto metà della popolazione femminile, con un solo schiocco di dita.
Lui vuole lei a tutti costi, ma Jennifer non è della stessa idea. Si detestano, ma allo stesso tempo non riescono a stare l'una lontana dall'altro.
Cosa succederà?

Buongiorno lettrici!

Oggi vi parlo di un romanzo che ha spopolato su Wattpad raggiungendo più di 15 milioni di views e che finalmente, grazie alla Rizzoli, potete trovare in tutte le librerie. Il titolo in questione è “Baci nell’ombra” di Sara Dardikh uscito il 12 gennaio. Siete curiose di conoscere questa storia? Allora venite con me.

Titolo: Baci nell’ombra

Autore: Sara Dardikh

Editore: Rizzoli

Prezzo cartaceo: €16.00

Prezzo ebook: €6.99

Genere: Young Adult

Trama: Capelli rossi raccolti in una coda alta, lentiggini sparse un po’ ovunque e passo sicuro: nel cortile della New York School of Economics Jennifer Milton non passa di certo inosservata. Da quando ha lasciato Londra per Manhattan con suo padre John Milton, ricco uomo d’affari, nella enorme scuola newyorkese non si parla d’altro. Jennifer vorrebbe solo rifugiarsi tra i suoi libri senza guardare in faccia nessuno, ma un giorno in biblioteca sbatte contro a Josh Cliver, faccia da schiaffi e sorriso malizioso, segnato da un passato difficile tanto quanto lei. Le sue guance prendono fuoco e la sua sicurezza vacilla; tra loro è guerra, da subito. Perché se abbassassero le difese, lo sanno, verrebbero travolti dall’amore. 

Josh tiene una corazza per ripararsi dal suo passato, una corazza come la mia. Forse siamo legati da un filo di dolore.

Recensione

So che molte di voi hanno già sentito parlare di questo romanzo – probabilmente lo avevate già adocchiato su Wattpad – ed eravate felicissime del suo arrivo in tutte le librerie. Ahimè, a me questo titolo non diceva assolutamente nulla, ma date le recensioni sempre positive mi sono buttata nella lettura convinta che non mi avrebbe delusa per niente.

Devo dire che sono rimasta soddisfatta da questa storia. Il ritmo sempre molto incalzante della narrazione non mi ha mai annoiata, aiutata anche grazie ai dialoghi sempre accesi tra i protagonisti. È stata una lettura molto piacevole, ma non la inserirei nelle letture indimenticabili da 5 stelline. Ora vi spiego il perché.

La storia ci parla di Jennifer, una ragazza di diciotto anni che lascia Londra con suo padre per ritornare a Manhattan, città che aveva dovuto abbandonare da piccola dopo la morte della madre. La nostra Lei dice sempre quello che pensa, a volte rischiando di superare quella barriera invisibile tra sincerità e maleducazione, cosa che ho trovato a volte irritante. Ha alle spalle un passato difficile e doloroso e a causa di questo il suo comportamento viene sempre giustificato.

Mettendo piede nella nuova scuola si scontra con Josh, il solito bello e dannato che fa strage di cuori e che si porta a letto metà della popolazione femminile, con un solo schiocco di dita. Anche Josh, come la nostra Jennifer, si porta dietro il suo bagaglio doloroso e questo sarà sicuramente un punto in comune fra i due. Sentendosi colpito dalla ragazza dai capelli rossi vuole a tutti i costi farla cadere ai suoi piedi, così comincia a corteggiarla in modo spudorato ed esagerato, riuscendo solo a farla arrabbiare. I momenti tra Jennifer e Josh sono un mix di litigate, attrazione e gelosia. 

“Perché mi resisti, Jennifer? Sappiamo benissimo che stai cedendo.”

“Tu vaneggi.”

“Allora non ti dispiacerà se mi avvicino” e vado lentamente verso di lei.

“Non provarci nemmeno” tuona.

Tra Josh e Jennifer l’attrazione è forte sin dall’inizio, ma nessuno dei due vuole ammettere che dietro a questa, si nasconde un sentimento. Continuano a dire di detestarsi ma non si rendono conto di essere sempre più vicini l’una all’altro. Devo essere sincera con voi care ragazze: a volte ho compreso e condiviso l’odio provato dalla nostra Lei. Josh, in alcuni punti della storia, avrebbe meritato qualche schiaffo.

Mi sono piaciuti molto i personaggi secondari che incontriamo nel corso della storia: Meredith, la sorella di Josh è una ragazza semplice e dolce, spesso invisibile agli occhi degli altri, ma con un grande cuore. Poi c’è Drake, il migliore amico del nostro Lui, che coi suoi riccioli biondi diventa fondamentale per i nostri protagonisti e qualche volta il suo zampino dà una bella spinta al nostro Josh.

Jennifer non è entrata nelle mie grazie purtroppo. I suoi comportamenti, a volte, erano davvero esagerati e per me incomprensibili; il suo essere troppo impulsiva risultava ai miei occhi antipatico. Jos, invece, all’inizio era il tipico bellimbusto ma dalla metà in poi della storia il suo atteggiamento è decisamente migliorato e mi ha piacevolmente colpita.

Devo dirvi che non ho trovato indimenticabile e originale questo romanzo. Come ho detto all’inizio è stata una bella lettura, ma ho letto molti young adult e quindi sono certa e consapevole di quello che dico. I personaggi sono ben caratterizzati, i loro battibecchi sono esilaranti e i loro momenti insieme molto belli. Il fatto che sulle spalle si portino un grande peso, però, non è originale e non lo è nemmeno il loro odiarsi e al contempo non riuscire a stare l’uno senza l’altra.

Trovo sia una storia scritta bene, che riesca a catturare l’attenzione del lettore, divertendolo anche. Mi aspettavo qualcosa in più, che rendesse questo young adult perfetto. Questo è solo un mio parere personale perché in ogni caso vi consiglio la lettura di questo romanzo. Sono convinta che a molte di voi piacerà. E poi gli ho dato 4 stelline, ragazze!

“Baci nell’ombra” termina proprio sul più bello, ma non disperate! Su Wattpad potete trovare il continuo di questa storia dal titolo “Baci scoperti” (cliccate qui), così potrete gustarvi ancora la storia tra Josh e Jennifer.

Riuscirò anche io a realizzare i miei sogni? C’è un piccolo burrone tra la realtà e i sogni, il problema è riuscire a oltrepassarlo senza caderci dentro, a volte diventa difficile e si viene risucchiati dal mondo.

Fatemi sapere se avete letto questo romanzo, o in caso contrario se avete intenzione di farlo.

Un bacio,

Erica

La storia ci parla di Jennifer, una ragazza di diciotto anni che lascia Londra con suo padre per ritornare a Manhattan, città che aveva dovuto abbandonare da piccola dopo la morte della madre. Mettendo piede nella nuova scuola si scontra con Josh, il solito bello e dannato che fa strage di cuori e che si porta a letto metà della popolazione femminile, con un solo schiocco di dita. Lui vuole lei a tutti costi, ma Jennifer non è della stessa idea. Si detestano, ma allo stesso tempo non riescono a stare l'una lontana dall'altro. Cosa succederà?

Potrebbe interessarti anche:

4 comments

  1. Io personalmente ho letto questo libro proprio mentre la scrittrice lo stava terminando e trovo che sia un libro meraviglioso. Jennifer mi piace molto e mi ci sono rispecchiata tantissimo, sopratutto per quanto riguarda la sua passione per i libri e per l’arte. Ammetto che è un libro simile a tanti altri e che dentro non ha nessun punto che lo rende unico nel suo genere. Però in compenso per me è stato un libro importante che è entrato nei miei top.

  2. Sono contenta che ti abbia lasciato delle forti emozioni Giulia 🙂 Spero che il prossimo possa darmi le stesse sensazioni che hai provato tu con questo primo capitolo <3

  3. Personalmente ho letto qualche pezzo della storia originale su Wattpad, sia del primo libro, ma soprattutto del secondo e ci sono rimasta davvero male. Purtroppo gli editori hanno dovuto fare un vero e proprio lavoro di editing per questo libro, dato che la grammatica della scrittrice era assolutamente sbagliata, uno dei motivi per la quale non sono riuscita a leggerli del tutto e perché molte frasi non avevano un senso. Spesso la protagonista provava a trattare dei temi importanti in un modo quasi maleducato e privo di profondità che non mi ha per niente soddisfatto.
    Ma ovviamente questa è la mia opinione, non ho niente contro le persone a cui è piaciuto.

    1. Io ho trovato la protagonista molto pesante… “fortunatamente” non ho letto il libro su Wattpad perché non sarei riuscita, proprio come è successo a te, a terminare il romanzo. Spero in un secondo libro molto più interessante ed originale… incrociamo le dita 🙂

Rispondi