“Non basta dirmi ti amo” di Daniela Volonté – Recensione in anteprima

book by:
Daniela Volonté
Price:
€10.00

Reviewed by:
Rating:
5
On novembre 7, 2017
Last modified:novembre 7, 2017

Summary:

I nostri protagonisti si conoscono all'aeroporto di New York nel momento in cui devono salvare la vita ad una persona. Si allontanano e si rincontrano dopo diversi mesi in Toscana. Callan è un uomo ferito, che si porta dietro diverse cicatrici, sia interne che esterne, che l'hanno costretto a creare una corazza per proteggersi dal mondo e dalle persone. Beatrice è un donna forte che guarda oltre quelle cicatrici, vede dentro Callan. I due si troveranno molto vicini, ma Beatrice è fidanzata e solo leggendo il libro scoprirete cosa accadrà.

Buongiorno lettrici, come state?

Eccoci qui con una nuova recensione! Sapete quanto io ami Daniela Volonté, vero? Ho avuto la fortuna di poter leggere, in anteprima, il suo nuovo romanzo “Non basta dirmi ti amo”. Il libro uscirà il 9 novembre, curiose di conoscere qualche dettaglio in più di questa storia? Allora venite con me!

Titolo: Non basta dirmi ti amo

Autore: Daniela Volonté

Data di pubblicazione: 9 novembre

Casa editrice: Newton Compton

Prezzo cartaceo: €10.00

Prezzo ebook: €2.99

Genere: Romanzo contemporaneo

Trama: Durante le feste, l’aeroporto JFK di New York è persino più affollato del solito. A causa delle abbondanti nevicate, poi, tutti gli aerei sono in ritardo, compreso quello che dovrebbe riportare Beatrice in Italia. Durante l’interminabile attesa, un signore ha un infarto e Beatrice si ritrova a soccorrerlo tempestivamente con l’aiuto di un uomo con una cicatrice sul viso. Si chiama Callan ed è di origine inglese. Seppure per poco, l’intensità di quei momenti li ha avvicinati, ma l’annuncio dei voli richiama entrambi alle proprie vite e Beatrice torna in Italia dal fidanzato, Matthias, che ha in serbo per lei un’inaspettata proposta di matrimonio. I preparativi la inghiottono, insieme ai conflitti con l’ingombrante suocera e con suo fratello, che non vede di buon occhio le nozze. Beatrice ha quasi dimenticato l’episodio all’aeroporto, quando riceve il messaggio di Richard, l’uomo che ha salvato: ha organizzato un weekend in Toscana con le due persone a cui deve la vita. In pochi giorni tutto cambia e Beatrice dovrà prendere decisioni difficili pur di seguire il suo cuore. Sarà pronta a lasciarsi andare?

Il suo corpo aderisce perfettamente al mio. È così vicina che mi dimentico di tutto, del mondo, di quello che è stato, di me. Il cuore mi rimbomba nel petto e lo sento ovunque.

Recensione

Ragazze è stata una lettura meravigliosa! Non riuscivo a staccarmi dalla storia, tant’è che ho spento il mio kindle alle 3 di notte col cuore felice, lasciando alla loro vita i protagonisti che ho amato.

La storia che l’autrice ci racconta inizia a New York, quando i nostri protagonisti salvano un uomo in fin di vita all’aeroporto. Questo è il momento del loro primo incontro, ma i due si saluteranno e continueranno a vivere le rispettive vite. Grazie all’uomo dell’aeroporto però i nostri protagonisti si rivedranno in Toscana e Beatrice scoprirà delle cose che la porteranno a decidere di andare a Londra per un po’ di tempo con Callan e a quel punto i due saranno molto vicini. Talmente vicini da non poter più tornare indietro…

È una storia diversa dalle solite raccontate dalla Volonté. Anche se ci troviamo subito catapultate al JFK con i nostri protagonisti, ci vorrà un po’ prima che Callan e Beatrice si rincontrino. La prima parte del romanzo infatti ci racconta le vite che Callan e Beatrice vivono, fino al giorno del loro secondo incontro. Tenetevi forte perché l’autrice vi porterà letteralmente sulle montagne russe, tra amore, allontanamenti, paure, gelosie e un pizzico di azione, scenderete da quelle giostre con il cuore in gola.

Ormai sapete quanto io ami i protagonisti maschili con un passato doloroso alle spalle e Callan ne è l’esempio lampante. Porta con sé delle cicatrici, sia interne che esterne, che l’hanno portato a costruirsi un muro per proteggersi. Non si fa toccare, non vuole una relazione stabile, odia le persone che con il loro sguardo lo fissano disgustate. Tutte queste ferite si alleviano quando il nostro protagonista incontra Beatrice. Lei vede oltre le cicatrici sul volto di Callan, vede la bellezza che c’è dentro di lui. C’è un grosso problema però: Beatrice è fidanzata e si deve sposare. Lascio a voi però scoprire come le cose evolveranno pagina dopo pagina.

La prima volta che l’ho vista a New York, mi ha colpito per il modo in cui mi guardava. Dritto negli occhi, non fissava altre parti di me. Era come se stesse cercando qualcosa, un piccolo dettaglio. Tutti quelli che mi vedono per la prima volta sono attirati subito dalle mie cicatrici, ma lei no. Beatrice vedeva oltre… alla ricerca di non so cosa.

Di questo romanzo ho amato il percorso che fa Beatrice. Se all’inizio subisce determinate situazioni, nel momento in cui molti segreti verranno a galla, tirerà fuori le unghie e lotterà contro tutte le persone che le hanno fatto del male. Inoltre riesce a far uscire dal proprio guscio Callan, che a causa del suo passato non vede da tempo la luce in fondo al tunnel. Sa quando avvicinarsi a lui e quando lasciargli i suoi spazi. Lo vede e lo ama nonostante tutto. 

Callan è incredibile. È un uomo ferito che vuole ricominciare a vivere. Ha bisogno di quella spinta che gli faccia credere ancora in se stesso. Vuole qualcuno che non lo abbandoni, ma che lo scelga ogni giorno. Pensate a quanto possa essere difficile vivere con un viso che non è più totalmente il tuo, rovinato da cicatrici che ti modificano i lineamenti che conosci da una vita. Pensate a quanto possa essere doloroso quando tutte le persone ti fissano credendoti un mostro. Al dolore che provi dentro, che ti spinge a nasconderti, a vergognarti. Beatrice fa capire a Callan che non si deve vergognare di nulla, che deve sorridere con quel suo sorriso imperfetto. 

Con tutte le sue storie la Volonté ci fa pensare, ci racconta personaggi difficili, che soffrono, ma che trovano la loro salvezza nell’amore. Il suo modo di scrivere incredibile ci tiene incollate alle pagine, ci fa soffrire con i protagonisti, ci fa battere il cuore e tifare per il lieto fine. Leggete questa storia perché non ve ne pentirete. Scegliete “Non basta dirmi ti amo” perché è un romanzo profondo ed emozionante. 

 Mi mancava l’idea di essere importante per una persona. Se fosse in mio potere, bloccherei il tempo, ma non ho la possibilità di farlo, perciò mi limito solo a rallentarne la corsa, assaporando ogni istante il più a lungo possibile.

COMPRA IL LIBRO QUI

Un bacione,

Erica

I nostri protagonisti si conoscono all'aeroporto di New York nel momento in cui devono salvare la vita ad una persona. Si allontanano e si rincontrano dopo diversi mesi in Toscana. Callan è un uomo ferito, che si porta dietro diverse cicatrici, sia interne che esterne, che l'hanno costretto a creare una corazza per proteggersi dal mondo e dalle persone. Beatrice è un donna forte che guarda oltre quelle cicatrici, vede dentro Callan. I due si troveranno molto vicini, ma Beatrice è fidanzata e solo leggendo il libro scoprirete cosa accadrà.

Potrebbe interessarti anche:

Rispondi